• Sono stato ricattato da uno sconosciuto via e-mail

    Di cosa si tratta?

    In un’e-mail dei truffatori affermano di avere accesso a computer e webcam e minacciano di pubblicare foto e video a contenuto sessuale se non viene pagato il riscatto richiesto. Questo genere di truffa è chiamata "fake sextortion" e di solito si esige il pagamento di un riscatto in bitcoin.

    I ricattatori inviano simili e-mail affidandosi alla fortuna e sperando, che tra i riceventi vi siano persone che negli ultimi tempi abbiano visionato del materiale pornografico online e che, intimiditi dalla minaccia, paghino il riscatto. Si può partire dal presupposto che i colpevoli non siano realmente in possesso di materiale fotografico o video compromettente. O almeno, fino a questo momento, non sono conosciuti casi di questo genere.

    Che cosa fare?

    Gli indirizzi bitcoin indicati nelle e-mail ricattatorie possono fornire indizi utili nell’identificazione di chi si nasconde dietro alla truffa. Aiutateci nelle indagini e inoltrate eventuali e-mail ricattatorie al seguente indirizzo: reports@stop-sextortion.ch. Queste e-mail saranno trattate con discrezione e saranno inoltrate alle competenti autorità; successivamente potrete ignorarle o cancellarle. Se desiderate che vengano effettuate ulteriori indagini, soprattutto se avete subito un danno finanziario, dovrete sporgere denuncia presso la polizia del Vostro Cantone.

    • Non reagite a simili e-mail.
    • Se utilizzate ancora la password menzionata nell'e-mail, modificatela urgentemente. È di principio consigliabile, cambiare regolarmente le password e non utilizzare la medesima password per differenti servizi internet.
    • Qui trovate ulteriori consigli inerenti le password.
    example of a fake sextortion email

    example of a fake sextortion email (full)

  • Sono ricattato da una persona che conosco o da un conoscente online

    Di cosa si tratta?

    Una persona già nota a voi (ad esempio un amico) o un conoscente online indica che possiede immagini o materiale video compromettente di voi e lo pubblica, nel caso in cui non venga pagato alcun riscatto.

    Che cosa fare?

    In questo caso vi raccomandiamo di denunciare il caso alla polizia cantonale. La pagina della Prevenzione Svizzera della Criminalità offre informazioni dettagliate in proposito: